Assoraider, Associazione Italiana di Scautismo raider
Tra i Campi d’Interesse previsti dal Regolamento di Branca Raider quello più attinente al Raid Informazione è sicuramente quello a carattere “Professionale”ed occupa un posto di particolare importanza, per l’interesse che suscita nei giovani è per la facilità d’inserimento nell’odierna società. I raid che s’interesseranno d’nformazione, possono costituirsi in qualunque parte d’Italia e a loro è garantita un’attività annua continuata e soddisfacente. Questa considerazione si basa sul fatto, che il ventaglio d’attività per lo svolgimento d’Attività d’informazione è ampio e variegato. È possibile organizzare vere e proprie campagne d’informazione e/o di ricerca. Il criterio di formazione di questi raid deve tener presente alcune premesse indispensabili per un serio orientamento dei giovani che intendono farne parte. Essi dovranno avere i seguenti requisiti:
  • psicologicamente adatti a questo particolare genere d’attività;
  • nutrire un interesse specifico alle attività d’informazione;
  • l’impegno personale ad una preparazione generica per quanto riguarda le tecniche dell’informazione e l’impegno a seguire corsi di preparazione legati al settore di particolare interesse;
  • la disposizione a svolgere il lavoro di gruppo con la consuetudinaria lealtà scientifica, che tiene
  • conto dei meriti personali di ciascuno senza scinderli dalla cooperazione e dal contributo dei
  • compagni;
  • accettare l’ndirizzo formativo dell’Associazione che fa di questa come delle rimanenti attività un mezzo e non un fine.
La Struttura
Un RAID INFORMAZIONE, come ogni altro raid è composto da un gruppo di giovani che hanno scelto L’INFORMAZIONE, nella sua più vasta accezione, come attività caratterizzante. Una volta accertata la comune passione e accettati gli scopi dell’istituzione, si costituisce il RAID. Durante questa prima fase costitutiva i giovani raider dovranno evidenziare le personali attitudini, per dar modo alla direzione di porre ciascuno nel giusto posto. Sta appunto in quest’azione preliminare il successo non solo dell’iniziativa di un raid, ma di qualunque lavoro di gruppo. Portata a termine come da regolamento di branca l’organizzazione del raid si può passare all’attività vera e propria. Funzionalmente un raid informazione opera come un qualunque gruppo di ricerca e di esso avrà la struttura e l’operatività. Oltre quindi le “cariche sociali” il “raid/info” dovrà prevedere tra i suoi effettivi: un redattore, un fotografo con preparazione specifica in foto-reportages, un corrispondente, un redattore, un grafico-impaginatore, un esperto in fotoritocco, un grafico-web.
Attività del Raid Informazione – InfoRaid
Preparazione
  • Corsi di teoria e tecnica dell’informazione
  • Inchieste e Fotoreportage
  • Corsi di grafica ed impaginazione
Piano Annuale
  • Monografia sulle città di residenza
  • Servizi di redazione per testate locali e nazionali
  • Servizio di redazione per le riviste associative
  • Servizio di redazione per i siti Web associativi
Programmazione/Organizzazione del Raid
PRO Inchiesta
  • Capo-Pro
  • Redattore
  • Fotografo
  • Documentalista

PRO Inchiesta 2

  • Capo-Pro
  • Tecnico Sondaggi
  • Esperto in Statistica
  • Redattore
  • Attrezzista
 PRO Cronisti
  • Capo-Pro
  • Cronista
  • Fotoreporter
  • Corrispondente

PRO Grafica

  • Capo-Pro
  • Art Director
  • Grafico impaginatore
  • Ritocco immagini
  • Grafico Web

EXTRA PRO

  • Servizi e fotoreportage
  • Notizie ad agenzie e quotidiani locali e nazionali
  • Redazione d’opuscoli per conto terzi
  • Esecuzione produzione e vendita CD/ROM interattivi
  • Pubblicità produzione ed esecuzione

IMPRESA del RAID

  • Servizi su eventi di grande interesse
  • Fotoreportage di grandi imprese e spedizioni
  • Corrispondenze dall’estero
  • Radio o TV di Quartiere

Post correlati

X