Assoraider, Associazione Italiana di Scautismo raider

Questa estate, durante il Corso Formazione Quadri (CFQ) è venuta a trovarci una grande amica, Lilli Baricci di Ostia (Roma), la quale ci ha raccontato di un piccolo mondo dove si trovano famiglie e soprattutto bambini con un unico desiderio: quello di essere accettati e considerati per quello che sono, quindi di umanità.

E così è stata proposta la realizzazione di un progetto che ha visto coinvolto il Consiglio di Branco della Selva Maestra, tanto che nel giro di pochissimo tempo ci siamo imbattuti in una fantastica avventura con dei “pirati” davvero speciali: i bambini del villaggio dell’Idroscalo di Ostia (Roma).

È stata un’esperienza davvero fantastica ed emozionante dove prevalevano gioia, felicità e spensieratezza dagli occhi e dai semplici ma piccoli gesti di ogni bambino.

Il nostro intento è stato quello di voler far passare qualche ora diversa dalla routine di sempre, ma allo stesso tempo portare colore ed entusiasmo in una quotidianità dove le cose materiali valgono più dei sorrisi. Abbiamo proposto attività semplici ma con un mezzo a noi lupettisti molto caro ed efficace: il GIOCO!!!!!

La loro partecipazione è stata alta, anzi altissima nonostante ci fossero bambini di età diverse: il nostro Consiglio di Branco con molto divertimento e coinvolgimento è riuscito a far breccia nei loro cuori, anche verso coloro che manifestavano inizialmente un po’ di ritrosia e diffidenza dei confronti di persone “nuove” che venivano a conoscenza del loro piccolo mondo.

Inoltre anche lo scenario da loro scelto ci ha permesso di farci facilmente strada nel sentiero delle loro emozioni, lasciando noi un assaggio delle esperienze che viviamo nelle nostre cacce con i lupetti; e da parte di quei bambini il trasmetterci un messaggio semplice, cioè che il loro “TESORO” non è fatto solo di cose materiali, ma di sogni, speranze e tanta positività che spesso sono rare in chi ha tutto.

 

Buona caccia dal Tecnico Lupi !

Post correlati

X