Assoraider, Associazione Italiana di Scautismo raider

Il 2011 è stato nominato dalla commissione europea “Anno Europeo del Volontariato” e, con l’occasione, noi della Quarta Branca – la Branca Raider – vogliamo rilanciare le attività Raider che nel Volontariato Civile ed Ambientale trovano ispirazione ed applicazione metodologica.
Per celebrare la ricorrenza e per dare sicuro impulso al rilancio della branca, auspicando l’inizio del “rodaggio” del nuovo regolamento, lanciamo un’attività nazionale sulla falsariga dell’impresa lampo 3,2,1 Raid realizzata nel 2007.

volontaraidleggero

L’attività, denominata VolontaRaid 2011, prevede la realizzazione di un’impresa della durata massima di 72 ore in cui il Raid dovrà definire la propria “particolare” struttura organizzativa per l’occasione e impegnarsi in un’attività dall’evidente risvolto sociale o ambientale. L’impresa dovrà, inoltre, essere documentata in maniera completa così da consentire lo svolgimento della seconda fase dell’attività in occasione del Consiglio Nazionale dei prossimi 3/4 dicembre 2011.
Nella mattinata di Sabato 3 dicembre, infatti, si terrà una riunione di tutti i Capi e Vice Capi Raid con il Centrale alla Branca RD e la Consulta Raider; in occasione della quale ogni Raid presenterà la propria attività e si svolgerà la verifica circa l’attuazione del nuovo Regolamento di Branca in particolare saranno analizzati i punti di criticità “eventualmente” riscontrati così da condividere la necessità di eventuali modifiche o miglioramenti. Alcuni consigli per la realizzazione dell’impresa: per l’attribuzione dei ruoli ed il funzionamento del Raid è necessario fare riferimento al “nuovo” Regolamento di Branca. Inoltre in tale occasione, per facilitare la realizzazione dell’impresa e celebrare al meglio la ricorrenza sopradescritta, è auspicabile organizzare l’impresa in collaborazione con altre realtà del mondo del volontariato così da instaurare, in maniera lungimirante, buoni rapporti con l’associazionismo locale. Infine è preferibile che la presentazione dell’impresa avvenga con l’ausilio di materiale fotografico e video che, nelle riunioni successive all’impresa e sino alla riunione con tutti i Raid, potrà essere riorganizzato e sistemato in presentazioni e/o filmati o quant’altro riterrete opportuno. Quanto emergerà dalla verifica finale, sarà sicuramente oggetto di presentazione nell’esposizione di fine mandato al CN prossimo e oggetto di discussione in tecnico per eventuali successivi provvedimenti circa il Regolamento di Branca. Per qualsivoglia necessità, chiarimento o supporto vi preghiamo di contattare direttamente il Commissariato alla Branca alla mail: centrale.raider@assoraider.it – comunichiamo inoltre la disponibilità, considerate le tematiche trattate, del Commissario Nazionale alla Protezione Civile ed all’Ambiente alla mail: naz.protezionecivile.ambiente@assoraider.it

Non ci resta altro che augurarvi buon lavoro e 3…2…1…RAID!

Post correlati

X