Assoraider, Associazione Italiana di Scautismo raider

Gli Special sono terminati da qualche giorno, ma quello che gli atleti ti trasmettono nelle loro performance, sarà  sempre vivo nei nostri cuori. Non si possono dimenticare facilmente il balletto di danza classica e quello di danza moderna che gli atleti accompagnati dai loro preziosissimi allenatori ci hanno offerto nella festosa apertura dei giochi. Vedere Marzia che l’anno scorso con il lancio del Vortex, riusciva a fare pochi centimetri e quest’anno il suo lancio è andato altre il metro, o Gavino che dopo aver terminato la sua corsa dei 5000 mt vinta con un ennesimo record, correva affianco ad un’ altro atleta per incoraggiarlo sino al traguardo, e cosa dire di  Aurora che lo scorso anno, sembrava triste e spaesata, mentre quest’anno la si vedeva ridere e partecipe a tutte le attività sportive e non, con una gioia immensa, e Luigi, Marco Antonio, ognuno con il loro piccolo/grande risultato.

logo-piccolo

Questi sono gli Special; piccole conquiste frutto di un impegno costante degli atleti e dei loro allenatori, che ti accompagnano per tutti i giorni delle gare, ma lasciano dentro di te un segno indelebile che non ha niente a che vedere con il risultato sportivo, un segno che tutti i volontari si porteranno dentro in attesa della  prossima edizione.

Post correlati