Assoraider, Associazione Italiana di Scautismo raider

Siamo stati dal Pellicano

In un tipico pomeriggio di metà settembre – quelli in cui ancora non si capisce se è ancora estate o è già autunno – arriviamo a Belluno in compagnia di alcuni amici – Marco dell’AGESCI e Andrea degli Scout d’Europa della zona; per andare a salutare il Pellicano del Cimone.
Il posto è bello, luminoso, per niente angusto, sulla lapide spicca il nostro Giglio e il Fine tracce tipico delle ultime dimore degli Scaut. Una volta Scaut per sempre Scaut.
Erano molti anni che nessuno dell’associazione andava a trovarlo. Come sapete tutti, l’Assoraider non è presente nel territorio di Belluno, ma non per questo dobbiamo “dimenticare”. Da quando anche Renata Marzot è tornata alla Casa del Padre il rischio che il luogo, dove riposa il nostro fondatore venga “trascurato” è reale, quindi abbiamo fatto la prima mossa e ci siamo andati prendendo contatto con gli Scaut del Bellunese che si sono dimostrati fraternamente disposti a dare supporto logistico alla nostra associazione.
L’Assoraider ha deciso quindi che almeno una volta l’anno una piccola rappresentanza volontaria, con una turnazione tra sezioni, andrà a fare visita a Belluno; sia come segno di rispetto sia per verificare che tutto sia sotto controllo. Per questo l’associazione realizzerà un calendario per i prossimi anni con le sezioni che si renderanno disponibili per questo dovuto Servizio. Inoltre – il posto è molto bello – e tramite le associazioni locali ci sarà anche la possibilità di organizzare, per chi volesse, campi fissi e mobili, adatto quindi anche a Raid e Compagnie. Grazie a tutti in anticipo per la collaborazione.
Buona Caccia

Il Commissario Internazionale
Giorgio Meo