Assoraider, Associazione Italiana di Scautismo raider

Buona caccia dalla Ptg. Lupo. Giunti alla terza fase dell’attività, indichiamo di seguito come abbiamo pensato di “responsabilizzare” gli elementi della Ptg. :

Simone, C.P. –Bibliotecaio;

Manuel, V.C.P. -Magazziniere;

Nicola, terzo di Ptg.-Ambulanziere;

Marco, quarto di Ptg. –Tesoriere;

Enrico, entrato a dicembre, –Segretario.

Dopo gli opportuni accordi intercorsi tra Simone e le aziende individuate (Fonderia Marinelli e Confettificio Carosella), e contattate due aziende di trasformazione del latte (Caseificio Di Pasquo di Agnone e Caseificio “La Masseria” di Capracotta, con le annesse stalle), la Ptg. si recherà ad Agnone in uscita con pernottamento.

Infatti, visti gli impegni che ci vedranno come attenti osservatori del processo di trasformazione del rame, del latte e dello zucchero è necessario, a nostro avviso, avere due giornate piene di “formazione” sia per la parte teorica (visita aziendale) che per la parte pratica (trasformazione dei prodotti) .

La scelta delle “ARTI”, come momento formativo extrascolastico, potrebbe fornire elementi utili a qualcuno di noi per poter contribuire, un domani, senza falsa retorica, a fare delle scelte oculate circa la futura attività lavorativa. Infatti, l’impresa è stata definita come “Open Day At Work”.

Entro mercoledì 4 febbraio, Manuel e Marco raccoglieranno notizie sulla lavorazione e trasformazione del rame; Simone, sulla lavorazione e trasformazione del latte; Nicola ed Enrico sulla lavorazione e trasformazione dello zucchero.

Le informazioni così raccolte costituiranno una base di partenza, come informazione, circa la lavorazione di tali prodotti.

Successivamente entro sabato 7 febbraio:

Simone: curerà gli opportuni contatti con il familiare che metterà a disposizione l’appartamento dove la Ptg. consumerà i pasti e pernotterà;

-concorderà le varie visite presso le aziende e le stalle individuate.

Manuel: appronterà la batteria di cucina della pattuglia. Inoltre, acquisterà piatti, bicchieri e posate di carta, tovaglioli e detersivi.Tale decisione scaturisce dal fatto che essendo ospiti il tempo a disposizione non sarà tanto e lavare anche le gavette, le posate o altro, potrebbe farci perdere del tempo utile sia per le visite, che per i momenti di confronto tra i pattugliotti, che senz’altro ci saranno.

Nicola: oltre a verificare lo stato dei medicinali nella cassetta del pronto soccorso e quindi, ad acquistare farmaci indispensabili alla buona riuscita dell’attività, terrà presente di acquistare anche prodotti “energizzanti”, in considerazione del tempo nevoso che contraddistinguerà l’uscita. Agnone è ricoperta di neve e le condizioni del tempo non sono favorevoli. Inoltre essendo il cuoco della Ptg. redigerà un menù per 7/8 persone per la cena del sabato, per la colazione e per il pranzo di domenica. Indicherà poi, collaboratori che a turno alterneranno per la preparazione dei pasti, per il lavaggio del pentolame e per la pulizia dell’appartamento.

Marco: curerà l’acquisto dei viveri e il successivo trasporto degli stessi, tenendo presente che saranno nostri ospiti: il proprietario dell’ appartamento, il C.R ed altro Capo che cureranno il trasporto con mezzi privati, a loro carico, di tutti i componrnti della pattuglia.

Enrico: si adopererà per fornire a ciascun elemento materiale vario: block notes, penne, matite, gomme ed altri supporti per facilitare l’acquisizione di informazioni e notizie utili circa l’attività in programma.

Nell’inconto di sabato 7 febbraio, avverrà la verifica di quanto programmato e predisposto ed ogni elemento sarà in grado di dimostrare di aver ottemperato agli impegni assunti.

Fraterni saluti scout.

Simone, Manuel, Nicola, Marco, Enrico.

X